Orientamento professionale

Consulenza di Orientamento

Condividi sui social

Consulenza di Orientamento: cos’è?

La consulenza di orientamento è una prestazione lavorativa professionale, durante la quale il consulente prima di tutto cerca di capire quale esperienza e che tipo di pratica si è acquisito in una determinata materia. In secondo luogo, si può:

  • accompagnare giovani e adulti nella definizione del proprio progetto formativo e/o professionale;
  • consigliare e assistere il proprio cliente nello svolgimento di attività pratiche;
  • fornire informazioni e pareri.

Quali sono i compiti di un consulente di orientamento

Una volta acquisiti gli elementi che servono per valutare il tipo di esperienza che il cliente possiede, il consulente, tramite la sua competenza, conoscenza e professionalità, promuove sviluppi nel senso desiderato. Fondamentale, quindi, diventa il rapporto di fiducia tra il cliente e chi fornisce consulenza.

Il Consulente deve necessariamente essere un ottimo ascoltatore.

Deve ascoltare tutto quello che il cliente vuole condividere, deve saper “leggere” la persona, le sue preoccupazioni, la sua visione del lavoro o dell’indirizzo di studi che vorrebbe intraprendere, la sua descrizione dei problemi reali della sua preparazione.

Nel corso della sua attività, il consulente di orientamento si relaziona soprattutto con studenti, giovani e adulti alla ricerca di occupazione e/o di ricollocazione. Intrattiene rapporti con insegnanti, docenti universitari, esperti del mercato del lavoro, aziende, istituzioni.

Consulenza di orientamento professionale: perché?

A cosa può servire questo tipo di consulenza? Grazie all’aiuto di un consulenti di orientamento il cliente può capire se l’obiettivo che vuole raggiungere è fattibile e raggiungibile.

In questo modo può dare un primo feedback alla persona, aiutandola ad individuare le scelte più coerenti con le sue aspirazioni, attitudini, competenze e motivazioni.

Tramite la consulenza si può aiutare il cliente a orientarsi su obiettivi più consoni e realizzabili oppure condividere un percorso fatto di obiettivi intermedi, che nel lungo periodo gli permettano di raggiungere quello finale (in un’ottica di percorso di consulenza o di counseling orientativo*).

Strumenti di percorso e durata della consulenza

Durante il percorso si usano diversi tipi di strumenti:

  • accoglienza,
  • consulenza informativa,
  • colloqui,
  • bilanci di competenze,
  • azioni di formazione orientativa,
  • definizione del progetto personale-professionale,
  • accompagnamento alla ricerca attiva e all’inserimento lavorativo. Insieme si creano dei curricula vitae personalizzati e prove di colloqui di lavoro.

 Il percorso dura circa cinque incontri da 60/70 minuti circa.

*Il counseling orientativo è un percorso individuale strutturato in più colloqui volto a supportare il destinatario dell’intervento nell’analisi della situazione critica e nella individuazione di un progetto professionale individuale


Consulenze di counseling on-line

Metto al servizio la mia formazione e la mia esperienza per aiutare e comprendere quale sia la strategia migliore per affrontare il cambiamento.

Amo condividere sul mio blog le esperienze che imparo ogni giorno a contatto con chi affronta le sfide della vita.

Richiedimi un primo contatto anche on-line, compilando il form che trovi qui sotto.


Vuoi sapere di più? CONTATTAMI

Sono disponibile anche per Consulenze ON-LINE

    error: Il contenuto è protetto !!

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi